Fregnacce alla pecorara

Ingredienti per 6 persone:

Per la pasta

Farina 400 gr

4 uova.

Per il ripieno

Polpa di cinghiale 2 kg.

Per la marinatura

3 spicchi d'aglio schiacciati

2 coste di sedano

1 cipolla, affettata

1 carota, affettata

2 foglie di alloro

foglie di menta

basilico

rosmarino

1 bottiglia di vino rosso

1 peperoncino piccante

sale, pepe in grani.

Per la cottura

Farina

4 pomodori pelati e tritati

1 bicchiere di panna

1 dl di olio d'oliva.

Per il condimento

Formaggio parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Mettete a marinare la carne di cinghiale tagliata a pezzi insieme a tutti gli ingredienti della marinatura e completamente ricoperta dal vino, per almeno due giorni.

Trascorso questo tempo versate la farina sulla spianatoia, sgusciate le uova ed amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo poi fate riposare per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate la salsa: togliete la carne dalla marinatura e tritatela grossolanamente. Mettete i pezzetti di carne nella farina poi soffriggeteli in padella con l'olio bollente aggiungendo poco per volta piccole quantità di liquido della marinatura.

Quando la carne sarà ben cotta (dopo circa 1 ora e 30 minuti) aggiungete la panna liquida.

Riprendete la pasta e con il matterello stendete una sfoglia che taglierete in riquadri di circa 20 centimetri per lato.

Lessate i riquadri di pasta in acqua bollente e salata poi sgocciolateli ed asciugateli su un canovaccio pulito. Al centro di ogni riquadro mettete un cucchiaio di salsa di cinghiale poi ripiegate la pasta in 4 parti e sistematela nei piatti. Ricoprite con altra salsa, spolverizzate con il formaggio grattugiato e servite.

Tempo di preparazione: 3 giorni e 0 ore, 0 minuti, 0 secondi

Ricette di stagione

Pastiera Napoletana

Il tipico dolce Pasquale della tradizione napoletana, da preparare preferibilmente il giovedì o il venerdì prima della Pasqua è una delizia unica ed irrinunciabile per onorare questa festività.
>> preparazione <<

Tortano

Il tortano (detto anche "casatiello" salato) è un piatto rustico della tradizione campana; il primo assaggio è per la domenica di Pasqua ma il secondo è tutto per il Lunedì in Albis e la correlata gita fuori porta..
>> preparazione <<

Tortelloni (Ravioli) di primavera

Il segreto di questo piatto, tipicamente maremmano e la ricotta, che deve essere assolutamente freschissima.
>> preparazione <<
Back To Top