Spalla di montone alla sudafricana

Ingredienti per 4 persone:

2 cipolle

500 g. di spalla di montone (o in alternativa spalla d'agnello)

500 g. di pomodori

50 g. di burro o margarina

1 peperoncino rosso

sale, pepe bianco

250 g. di patate novelle

¼ l. di brodo di dado bollente

1 cucchiaino di zucchero

PREPARAZIONE:

 

Tagliate la spalla di montone in 8 fette, scottate i pomodori in acqua bollente, pelateli e affettateli insieme alle cipolle.

Fate fondere il burro o la margarina in una grande casseruola, buttatevi dentro le cipolle e lasciatele imbiondire per 5 minuti, poi spostatele al lato della casseruola e adagiate nel burro bollente le fette di carne, lasciandole rosolare per 2 minuti da ogni lato. Quindi adagiate le cipolle sulla carne e distribuitevi sopra i pomodori.

Dimezzate il peperoncino eliminando i semi interni e tritatelo finemente, cospargete il trito sui pomodori, salateli e pepateli ancora.

Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a fettine sottili e disponetele a strati sui pomodori. Salate, pepate ed irrorate tutto con il brodo bollente e lasciate cuocere il tutto per 1ora e mezzo a fuoco molto lento, aggiungendo, se necessario, ancora un po' d'acqua.

A cottura terminata insaporite il tutto con lo zucchero e servite la spalla di montone in una terrina di servizio ben riscaldata.

Tempo di preparazione: 2 ore, 0 minuti, 0 secondi

Ricette di stagione

Pastiera Napoletana

Il tipico dolce Pasquale della tradizione napoletana, da preparare preferibilmente il giovedì o il venerdì prima della Pasqua è una delizia unica ed irrinunciabile per onorare questa festività.
>> preparazione <<

Tortano

Il tortano (detto anche "casatiello" salato) è un piatto rustico della tradizione campana; il primo assaggio è per la domenica di Pasqua ma il secondo è tutto per il Lunedì in Albis e la correlata gita fuori porta..
>> preparazione <<

Tortelloni (Ravioli) di primavera

Il segreto di questo piatto, tipicamente maremmano e la ricotta, che deve essere assolutamente freschissima.
>> preparazione <<
Back To Top