Millefoglie ai frutti di bosco

Ingredienti per 6/8 persone:

Per la sfoglia:

650 g. di farina bianca

500 g. di burro

100 g. dei zucchero semolato

 

Per la crema:

4 tuorli d'uovo

180 g. di zucchero

30 g. di farina

½ l. di latte

1/2 baccello di vaniglia

la scorza grattugiata di 1/2 limone

½ l. di panna

 

Per la farcitura:

250 g. di frutti di bosco

100 g. di zucchero

 

Per la glassa:

150 g. di zucchero a velo

acqua

 

Per la decorazione:

200 g. di mandorle sgusciate e sfilettate o 200 di frutti di bosco misti.

PREPARAZIONE:

 

Per la sfoglia:

Versate in una terrina 500 g. di farina e lavoratela energicamente con 240 ml. di acqua, fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Lasciate riposare questo impasto coperto da un canovaccio per circa 20 minuti in un luogo asciutto.

Nel frattempo, a parte, mescolate 500 g. di burro tagliato a pezzetti con 150 g. di farina, fino ad ottenere un composto omogeneo che stenderete fino ad ottenere un rettangolo di circa 1.5 cm di spessore e che lascerete riposare in frigorifero per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo, riprendete la prima pasta e stendetela con il mattarello ottenendo così un rettangolo di circa 1,5 cm di spessore, adagiatevi sopra il panetto di burro che avrete estratto dal frigorifero facendo combaciare la base.

Chiudete il rettangolo di paste sovrapposte ripiegandolo in tre strati, girate il panetto di 90° e stendete una sfoglia sottile in modo da ottenere il rettangolo di partenza.

Ripiegate nuovamente il rettangolo in tre strati e lasciate riposare in frigorifero per circa 15 minuti.

Ripetete questa operazione 8-10 volte, infine stendete la pasta sfoglia a uno spessore di 3-4 mm, adagiatela su una teglia rivestita di carta da forno, bucherellatela con una forchetta e cospargetela di zucchero semolato.

Introducete in forno preriscaldato a 180°C e lasciate cuocere per 10-15 minuti.

Trascorso questo tempo, estraetela dal forno, lasciatela raffreddare e ritagliatela in tre rettangoli di uguale grandezza.

 

Per la crema:

In un recipiente montate i tuorli con 150 g. di zucchero e, quando la crema sarà abbastanza spumosa, aggiungete la farina e lavorate fino ad ottenere una amalgama omogeneo.

In un pentolino portate ad ebollizione il latte con la vaniglia, quindi aggiungetevi la crema lavorata in precedenza, senza mescolare, alzate la fiamma e aspettate che ricopra completamente la crema.

Quindi abbassate la fiamma e lavorate energicamente con una frusta. Aspettate qualche secondo e spegnete la fiamma.

Versate la crema in una pirofila, ricopritela con della pellicola trasparente e lasciatela raffreddare.

Quando la crema sarà fredda, montate la panna con 30 g. di zucchero ed aggiungetela al composto.

 

Lavate e tagliate i frutti di bosco a piccoli pezzi e metteteli a macerare nello zucchero per circa 30 minuti, trascorso questo tempo, inserite la metà della crema per la farcitura in una poche e ricoprite uno strato di pasta sfoglia. Sulla crema disponete la metà dei frutti di bosco e quindi l'altro strato di pasta sfoglia e di crema con l'altra metà di frutti di bosco. Disponete in cima il rimanente strato di pasta e preparate la glassa.

 

Per la glassa:

Mescolate lo zucchero a velo setacciato con 40 ml di acqua bollente, aggiungendola allo zucchero un cucchiaio alla volta avendo cura di far ben amalgamare il composto, eliminando eventuali grumi durante la lavorazione.

 

Stendete quindi un velo di glassa sull'ultimo strato di pasta sfoglia, decorate con le mandorle o con i frutti di bosco e servite in tavola.

Tempo di preparazione: 5 ore, 30 minuti, 0 secondi

Ricette di stagione

Pastiera Napoletana

Il tipico dolce Pasquale della tradizione napoletana, da preparare preferibilmente il giovedì o il venerdì prima della Pasqua è una delizia unica ed irrinunciabile per onorare questa festività.
>> preparazione <<

Tortano

Il tortano (detto anche "casatiello" salato) è un piatto rustico della tradizione campana; il primo assaggio è per la domenica di Pasqua ma il secondo è tutto per il Lunedì in Albis e la correlata gita fuori porta..
>> preparazione <<

Tortelloni (Ravioli) di primavera

Il segreto di questo piatto, tipicamente maremmano e la ricotta, che deve essere assolutamente freschissima.
>> preparazione <<
Back To Top